Beppe Grillo torna all’attacco dei partiti e lo fa con un post inquietante dal titolo “”L’ultimo cenone“. “Non si mette in dubbio la parola del Signore quando il suo nome è Napolitano, chi non ha fede nella Repubblica dei Partiti e nei suoi trombettieri è un povero miscredente, un populista, un terrorista mediatico, un potenziale camorrista, un […]

L’editoriale di Germano Milite Non c’è proprio niente da fare: per quanto mi sforzi, proprio non riesco a comprendere e concepire questa moda ottusa e bigotta che si scaglia sempre e comunque contro il leaderismo e qualunquisticamente contro il sostegno statale a determinati servizi pubblici. Qualsiasi nuova formazione politica e para-politica che ha l’ardire di […]

Politici e magistrati belgi sotto massima sicurezza dopo la discussa estradizione di Nizar Trabelsi, membro tunisino di Al-Qaida, verso gli Stati Uniti. Il primo ministro, Elio Di Rupo, il ministro della giustizia, Annemie Turtelboom, il ministro degli interni, Joëlle Milquet, e molti magistrati anti-terrorismo e vecchi ministri intervenuti sul caso si trovano da qualche giorno […]

Il governo belga ha proclamato i nuovi cinque imprenditori che gestiranno le principali società pubbliche del paese, applicando una normativa che mette un tetto massimo al loro salario, ovvero 290mila euro lordi all’anno. Due le eccezioni: il nuovo dirigenti della SNCB (ferrovie) e quello della Infrabel (gestore delle ferrovie), due delle società più importanti che, […]

Il comico genovese attacca i partiti con una nuova provocazione: “via le scorte ai politici, così saranno costretti a stare a casa, come se fossero agli arresti domiciliari”. Beppe Grillo, scrivendo un post sul suo blog, stima in 250 milioni di euro all’anno i risparmi per lo Stato in caso di eliminazione di auto blu […]

L’editoriale di Germano Milite Va bene, bisogna sempre metterlo in conto: siamo in Italia e, fuor di retorica e qualunquismo, oggettivamente, in questo paese il rispetto per il lavoro dei giornalisti è sempre stato un optional. Il più delle volte, siamo difatti ridotti a meri “reggimicrofono” o a semplici portavoce di chi detiene un minimo […]

L’Editoriale di Germano Milite “Mi criticano perché sono giovane e bella”. Non ha saputo dire (ne dare) molto altro su cui discutere ai suoi posteri Annagrazia Calabria. Come lei, molti altri “politici” esclusi o bersagliati sembrano non riuscire a far altro che lagnarsi. Nicola Cosentino, dal canto suo, ha tentato di difendersi parlando del consueto […]