L’editoriale di Germano Milite A Napoli dedicano una strada (o meglio un “vicariello”) a Pino Daniele ed una scalinata (o meglio una scalinatella) e Massimo Troisi. Considerando che a personaggi come Garibaldi e Cavour e ad altri semi-sconosciuti o conosciuti predoni del Sud abbiamo dedicato, sempre a Napoli, piazze e strade importanti, direi che c’è ben poco da festeggiare […]

L’Italia è stata derubata nel silenzio generale dei mass media: oltre 100 miliardi di riserve auree in mano ad istituti di credito stranieri, infarcite con la svendita della Banca D’Italia approvata oggi alla Camera. Editoriale di Maria Melania Barone UN TEMPO FURONO I SAVOIA - Con il regio decreto sabaudo 1861/452 del 17 luglio, poi assorbito nella […]

Il rapporto dello Svimez sull’economia del Mezzogiorno parla chiaro: il Sud sta subendo un processo di desertificazione demografica o, almeno, quella sembra essere la tendenza. In 20 anni circa 2,7 milioni di abitanti che equivalgono quasi all’intera popolazione della città di Napoli, sono scappati dal Sud per recarsi nelle regioni del centro nord. DAL SUD […]

La leghista Donatella Galli, dal 2009 consigliere provinciale di Monza e Brianza, ritorna sulla sua infelice ma purtroppo vera battuta sui meridionali di qualche giorno fa. Durante un’intervista al programma radiofonico “La Zanzara”, la consigliera ha rassicurato tutti gli italiani che il desiderio di vedere il meridione sparire “E’ solo uno scherzo, una goliardata”. Lo […]

Castello Matese è uno dei borghi più antichi e suggestivi dell’alto casertano. Si trova a ridosso del confine tra la provincia di Caserta e il Molise e per giungervi bisogna percorrere una strada tra i monti che toglie il fiato per la sua bellezza e per la sua infinità. Un piccolo ma stupendo patrimonio della […]

Ugo Grimaldi, parlamentare nazionale di Grande Sud, lancia un importante appello agli insegnanti siciliani. “Di fronte alla scelta aberrante operata dall’ex ministro Gelmini di cancellare di programmi scolastici delle superiori autori del Sud come Sciascia, Quasimodo, Silone e Vittorini” dichiara in una nota da lui diramata “non possiamo che invitare gli insegnanti alla disobbedienza culturale […]