Spot sul cancro al seno censurato in Nuova Zelanda perché troppo “spinto”

Pubblicato il 9 ottobre 2013

smith-cancro-al-senoI sintomi del cancro al seno alle volte possono essere impercettibili, una lieve increspatura o un avvallamento della pelle, segnali che sfuggono o vengono trattati con superficialità.

Uno spot interpretato dall’attrice scozzese Elaine C. Smith spiega di stare molto attenti anche ai piccoli cambiamenti del proprio seno, potenziale campanello di allarme di un problema più grande. Un messaggio forte che insiste sulla prevenzione.

Il video, trasmesso dallo scorso settembre, ha raggiunto il suo scopo, quello di spingere molte donne a rivolgersi al loro medico generico. Operazione che però non ha ottenuto lo stesso successo in Nuova Zelanda, dove è stato proibito e censurato.

Qui il filmato è stato “tacciato”  perché mostrava  immagini di seni malati di cancro trasgredendo uno dei divieti della tv neozelandese, quello di mostrare i capezzoli sul piccolo schermo.

La New Zealand Breast Cancer Foundation è quindi intervenuta per ovviare al “problema” coprendo i capezzoli con pallini, palloncini e cupcake, facendo perdere in questo modo efficacia alla campagna che concentrava tutta la sua forza proprio sul potere informativo delle foto.

Una decisione che ha turbato parecchie persone per cui argomenti del genere meritano un trattamento diverso. Basti pensare che in Scozia tra settembre e novembre circa 21mila donne hanno consultato il proprio medico denunciando sintomi anomali, il 50% in più rispetto all’anno precedente.

Alcune hanno addirittura affermato di essere state salvate dalla stessa pubblicità, come, Jannet Brodie di Edimburgo che si è rivolta ad uno specialista proprio in seguito alla visione dello spot.  Dopo che l’è stato diagnosticato il cancro al seno Janet ha subito due interventi e diverse sedute di radio e chemioterapia, ora però il suo incubo è finalmente terminato.

“Questa pubblicità di ma salvato la vita – ha raccontato alla stampa locale – è stata così diretta che mi ha esattamente fatto capire cosa andare a cercare. Ricordo che catturò la mia attenzione perché mi piace molto Elaine C Smith. Soffrivo di alcuni dolori al petto ma non pensavo potessero essere ricondotti al cancro fino a quando non ho visto lo spot”

0