Tutto il divorzio in una app

Pubblicato il 24 giugno 2013

idivorzioIn  un mondo dove esiste un’applicazione praticamente per tutto, non poteva mancare anche quella dedicata al divorzio. Creata da 22HBG, una startup di Ferrara, iDivorzio consente di calcolare con un certo margine di precisione i costi del proprio divorzio, un aspetto da non sottovalutare, poiché spesso molte coppie non hanno idea della spesa che si accingono ad affrontare, spesso anche più importante di quella del matrimonio.

COME FUNZIONA – Non è una novità infatti che tra assegni di mantenimento e spese legali, il divorzio abbia un prezzo molto caro, senza contare naturalmente il fattore emotivo. Con iDivorzio si può avere in modo facile e veloce un’idea abbastanza attendibile per quanto riguarda non solo i costi ma anche i tempi, basta solo inserire dati come l’attribuzione della colpa a uno dei due coniugi, oppure il numero di figli a carico ed il gioco – per così dire – è fatto. La app ha esordito lo scorso 19 giugno ed è disponibile per dispositivi con sistema operativo iOS, Android e Windows Phone. Attenzione, però: benché i dati forniti dalla app siano abbastanza attendibili, si tratta fondamentalmente di un’applicazione ludica, il che si evince anche dalla grafica stile cartoon e dalle varie citazioni fondamentalmente ironiche sul divorzio che vi si possono trovare. Insomma, qualcosa creato per “giocare” con gli amici (o magari proprio il coniuge) per capire quanto costerebbe un’eventuale separazione e non è da escludere che, visti i prezzi non sempre bassi, qualcuno ritrovi una rinnovata temperanza nei confronti del partner.

0