La fine della carta stampata è vicina? Ne parliamo su Radio Prima Rete

Pubblicato il 27 gennaio 2012

Giornali

C’è chi, come lo studioso americano Philip Meyer, prevede che entro il 2043 il New York Times avrà pubblicato e venduto la sua ultima copia cartacea, sancendo ufficialmente la fine della stampa e del giornalismo così come lo conosciamo. Qualcuno è più ottimista, qualcun’altro è invece convinto che la carta stampata finirà molto prima, grazie anche ad un’accurata e miope politica autolesionista. In particolare nel nostro paese, secondo una precisa “mappa” redatta dall’editore austrialiano Dowson, le edicole non venderanno più giornali a partira dal 2027.

Ospitati da Domenico Callipo, durante il suo “A tu per tu con Tuttiinpiazza”, dalle ore 19 alle ore 20 circa, con YOUng parleremo di giornalismo 2.0, delle testate online, del potere crescente dei blog, delle opportunità e delle insidie che il web riserva ai nuovi cronisti ed in genere ai cosiddetti nativi digitali. Un viaggio nel nuovo che tenterà di tenere ben presenti le preziose esperienze di ciò che nuovo non è più ma che ha ancora non poco da insegnare.

I radioascoltatori di Caserta e provincia potranno ascoltarci sulle frequenze fm 95.00 di Radio Prima Rete. Per tutti gli altri, invece, è disponibile il collegamento streaming dal sito www.radioprimarete.it. Intervenite attraverso mail, sms e telefonate durante la diretta.

0